Libri & Natura Il sito di Mario Canton

Ipertipo. Che cosè ?

Si definisce ipertipo «il tipo del cane spinto all’esagerazione, con alcune caratteristiche che vengono sviluppate fino all’eccesso» in nome del «culto della bellezza».

 

Se l’allevatore ha sempre amato mantenere tipi estremi e se la specie canina, grazie alla sua plasticità, si presta facilmente a questo gioco di variabilità, il problema si pone quando la variabilità è dannosa per il benessere o addirittura per la salute dell’animale.

 

Negli ultimi dieci anni sono emersi allarmi su questi morfotipi estremi. Le variabili morfologiche mettono in discussione anche la nozione di ipertipo e la necessità di un consenso morale tra estetica e benessere animale.

 

L’obiettivo di questo testo è quello di riassumere una serie di informazioni su questo argomento e di fare il punto sulle misure di contrasto agli ipertipi, esaminando le nozioni di base per comprendere l’emergere di questo fenomeno, riassumendo la norme esistenti sul benessere degli animali domestici e le misure restrittive che ne derivano, e infine esaminandole azioni esistenti e/o concepibili su scala nazionale e internazionale nel contrasto ai morfotipi estremi.

 

———

 

ISBN 979-12-80480-019

 

———

Breve sommario dei contenuti

 

  • Il cane di razza
  • La cinofilia ufficiale
  • Lo standard
  • Il tipo
  • Le esposizioni
  • L’ipertipismo
  • Il contrasto dell’ipertipo
  • Indagini
  • Conclusioni
  • Appendici
  • Riquadri tematici
  • Bibliografia

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

Cinognostica Evoluta. <br/>Un sunto esteso per i cinofili. Cinognostica classica Principi di Locomozione